Debora Serracchiani – Elezioni Regionali 2013

Debora Serracchiani – Elezioni Regionali 2013

PUNTO DI PARTENZA

Renzo Tondo è un Presidente apprezzato. Contro di lui il Pd schiera una delle proprie carte migliori: Debora Serracchiani, la parlamentare europea più votata d’Italia. Più innovativa e genuina, ma – secondo alcuni elettori – meno competente e pronta a guidare la regione. Si vota due mesi dopo le elezioni politiche, che in Friuli Venezia Giulia sono terminate con le tre coalizioni (centrodestra, centrosinistra e Movimento 5 Stelle) praticamente alla pari. Nel frattempo, a livello nazionale il Pd esplode, silurando Prodi come Presidente della Repubblica nel segreto dell’urna.

SOLUZIONE

Consolidare i punti di forza, coprire i punti di debolezza: questi sono i principali obiettivi di ogni campagna elettorale. Renzo Tondo è considerato più competente? Debora Serracchiani lo sfida a un dibattito, per mostrare di non essere da meno. Gli elettori del Movimento 5 Stelle considerano la Serracchiani in grado di portare il cambiamento? Vanno definitivamente convinti, con una serie di proposte specifiche e con una comunicazione social innovativa e interattiva: nasce così il format #quidebora.

RISULTATO

Debora Serracchiani vince a sorpresa, sconfigge un Presidente apprezzato e un candidato grillino considerato in forte crescita. Di lì a poco, la Serracchiani diventerà vicesegretaria nazionale del Partito Democratico.

IL RUOLO DI QUORUM

Ci siamo occupati anzitutto di analisi dell’opinione pubblica, il nostro pane. Poi, assieme a Proforma, abbiamo lavorato sulla strategia e i social network. La creatività è stata curata dagli amici di Eggers 2.0.

NE HANNO PARLATO

Giovanni Diamanti, Dino Amenduni – I segreti per vincere sul territorio – Europa, 1° giugno 2013

  • Client Debora Serracchiani
  • Date 14 dicembre 2014
  • Tags Analisi del voto, Social media